Disbrigo pratiche funerarie

 

Nel difficile momento della perdita di un proprio caro, lo svolgimento delle numerose incombenze burocratiche può apparire ancora più gravoso. L’intervento di un’impresa di pompe funebri seria e affidabile risulta quindi fondamentale per l’organizzazione completa del funerale e il disbrigo delle pratiche burocratiche.

Certificato di morte

Il primo documento richiesto in seguito a un decesso è il certificato di morte. L’impresa di pompe funebri Del Monaco si preoccupa di far compilare al medico curante i dati presenti sulla denuncia Istat, non prima che siano passate quindici ore dal decesso ed entro le 24 ore. Soltanto dopo che il medico ha accertato la morte della persona e ne ha stabilito le cause, il rito funebre può essere organizzato con il relativo disbrigo di tutte le altre pratiche funerarie necessarie al corretto svolgimento del funerale.

Autorizzazioni per la sepoltura e altre procedure

Gli incaricati della nostra agenzia si occupano di ricevere i permessi di tumulazione di una salma presso il comune di Milano, di Cernusco sul Naviglio e di Pioltello. La sepoltura può avvenire solo dopo aver acquistato uno spazio all’interno del cimitero, una tomba o un loculo. La nostra agenzia, grazie a una pluriennale esperienza nel settore, è in grado di gestire con precisione le pratiche necessarie all’acquisto di uno spazio per l’inumazione o la tumulazione della salma. La scelta del tipo di sepoltura tiene conto delle eventuali volontà espresse in vita dal defunto.

Le pompe funebri Del Monaco si occupano anche dell’espletamento di:

  • pratiche di trasporto della salma e relative autorizzazioni per il trasferimento in un comune diverso da quello in cui è avvenuto il decesso (dai vicini Segrate e Vimodrone fino al Sud Italia);
  • documenti per il passaporto mortuario necessario al trasferimento verso Paesi stranieri;
  • pratiche per la cremazione e la dispersione delle ceneri.